Conduttore Televisivo e Speaker Radiofonico

Ultima

Corti and Cigarettes 2014: Gli ospiti e i premiati…

1412615232963Corti_and_CigarettesSi chiude con un grande successo di pubblico e critica la manifestazione della Capitale alla presenza di oltre 2000 persone che hanno visionato le migliori produzioni del 2014.

Una grande festa per il cinema, la danza e la musica con oltre duemila presenze.

Si riassume così la due giorni della settima edizione del Festival Internazionale del Cortometraggio Corti and Cigarettes fondato e diretto da Annamaria Liguori, Nicola Liguori e Tommaso Ranchino, andato in scena il 4-5 ottobre 2014 all’Auditorium Conciliazione di Roma.

Madrina del Festival è stata Lina Wertmuller, che ha, sul tema musicale di “Pasqualino Settebellezze”, ricevuto una vera e propria standing ovation da un Auditorium Conciliazione affollato ed emozionato.

Tante le icone dello spettacolo premiate durante il Gran Galà di Premiazione condotto da Christian Floris con Romina Carancini e Jose Dammert: tra questi Sandra Milo, che ha ricevuto il Premio per l’originalità artistica e umana, l’attore Cesare Bocci, l’attrice Elena Russo, il produttore Giovanni Cottone (reduce dal grande successo di Pasolini di Abel Ferrara a Venezia71), Franca Leosini,  premiata per la sua attività giornalistica d’inchiesta, Rosanna Banfi, per il suo infaticabile impegno sociale, Blasco Giurato, miglior direttore della fotografia, Gigi Marzullo per la sua attività giornalistica nel cinema e Pino Ammendola, distintosi negli anni per la poliedricità della sua attività artistica.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La Giuria Artistica del Festival – composta da Manuela Tempesta, Alberto Gangi Chiodo, Domitilla D’Amico, Ivan Carlei, Alessandro Paris, Enzo De Camillis, Bruno Altissimi, Giancarlo Scarchilli, Raffaello Fusaro, Leila Tavi, Ilaria Dalle Luche Jones e Paola Dei – ha assegnato il Premio Miglior Corto a “Electric Indigo” di Jean Julien Collette, Miglior Soggetto a “Bold” di Davide Gentile e Miglior Interprete a Matteo Pianezzi per “Piume”.

Il Premio della Critica, assegnato dalla giuria giornalisti composta da Carlo Dutto, Luca Ottocento, Filomena Leone, Marilena Vinci, James May, Simonetta Caminiti, Michela Barbieri e Fabiana Giada Radicati ha visto  un ex aequo tra “Recuiem” di Valentina Carnelutti e “Os Meninos do Rio”.

Il premio Rai Cinema Channel, il portale di Rai Cinema dedicato alle più belle immagini e ai film del cinema italiano, è stato assegnato al corto italiano più web e innovativo e consistente in un contratto d’acquisto dei diritti dell’opera. Il premio è stato consegnato a “Margie” di Domenico Modafferi dal direttore del portale e Responsabile Marketing e Commerciale di Rai Cinema Giovanni Scatassa.

 

Le emozioni del Premio Critica Sociale “Sorriso Diverso” a Venezia71

L’Associazione l’Università cerca lavoro, con il Patrocinio morale della RAI, attraverso la Giuria di qualità, assegna il PREMIO DI CRITICA SOCIALE “SORRISO DIVERSO VENEZIA 2014″ al film “IO STO CON LA SPOSA” di ANTONIO AUGUGLIARO, GABRIELE DEL GRANVenezia 71DE, KHALED SOLIMAN AL NASSIRY come premio collaterale della Mostra internazionale d’arte cinematografica, con le seguenti motivazioni:

“Seppur con una sceneggiatura scarna, l’idea del film esprime grande creatività, coraggio ed una originalità che non è facile raggiungere in momenti in cui sembra che tutto sia già stato detto. La storia realmente accaduta di un corteo nuziale che attraversa l’Europa per portare in Svezia dei profughi siriani che sperano di trovare in quel paese asilo politico è una storia di emarginazione ma non solo. “Io sto con la sposa” si caratterizza: per lo sguardo originale, che ci restituisce, forse per la prima volta, degli immigrati clandestini sbarcati a Lampedusa non come semplici numeri statistici ma come esseri umani, dotati di proprie individualità, spiritualità e talenti, rimessi a lucido e con vestiti da cerimonia e non con i giacconi laceri con i quali siamo abituati a vederli; per il grande e coraggioso esempio di disobbedienza civile contro leggi inumane; per la forza delle immagini di molte scene; per la innovativa forma di produzione dal basso che è riuscita a coinvolgere più di 2600 mini produttori. realizzando così il primo e più importante film italiano in crowdfunding e, forse, uno dei maggiori a livello mondiale”. 

La cerimonia di premiazione, condotta da Christian Floris si è tenuta presso lo spazio Cinecittà Luce all’Hotel Excelsior. Durante la premiazione è intervenuto il Presidente Stefano Rulli del Centro Sperimentale di Cinematografia, l’attore Jose Dammert e il Partener culturale del Premio Cifa onlus, importante organizzazione no-profit per le adozioni internazionali.

L’apertura è stata dedicata alla presentazione in anteprima mondiale di “Le faremo sapere”, diretto da Nicola Liguori, Francesco De Simone con la regia di Annamaria Liguori, il primo docu-film sul dietro le quinte del mondo dello spettacolo e le difficoltà dei giovani che manifestino il desiderio di affrontare i duri mestieri dell’arte partendo dalle loro sole speranze. Inoltre è stato proiettato il documentario sui progetti di adozione internazionale della CIFA ONLUS.

GIURIA DI QUALITÀ

La nostra Giuria a Venezia: Presidente Roberto Barzanti, Paola Dei, Massimo Nardin, Catello

Masullo, Mariolina Gamba, Franco Mariotti e Ugo Baistrocchi (segretario giuria).

Associazione l’Università cerca lavoro

Presidente UCL Ilaria Battistelli

Paola Tassone Autore – Presidente Andrea Roncato – Diego Righini Produttore

Coordinamento artistico: Christian Floris, Cristiano Di Calisto, Serena Gray, Ilaria Delle Luche

Jones, Metis Di Meo, Sara Lauricella, Nicole Moscariello, Sara Iannone e Giuseppe Bambagini.

Ornella Ornato – ufficio stampa

Patrocini ufficiali

RAI – INAIL – MIBACT – MLPS

Regione Lazio – Roma Capitale

Partener culturale CIFA onlus

Si ringrazia Cinecittà Luce

Premio di critica sociale “Sorriso diverso Venezia 2014″

Venezia 71Il premio di critica sociale “Sorriso diverso Venezia 2014″ sarà assegnato, sabato 6 settembre ore 11:30 nello spazio Cinecittà Luce all’Hotel Excelsior, da una giuria di qualità, all’opera cinematografica che rappresenterà meglio l’integrazione sociale delle persone stereotipate diverse. La cerimonia sarà condotta per il quarto anno da Christian Floris, che dichiara: “Sono davvero felice di coordinare con UCL e condurre per il quarto anno di seguito questo evento che ha un valore prima di tutto umano. Grazie all’impegno profuso in questi anni dal comitato artistico del premio, abbiamo raggiunto importanti traguardi nell’affermare che l’arte, in questo caso quella cinematografica, non possa prescindere dal racconto delle molteplici realtà sociali. Inoltre, quando il responsabile di produzione, Diego Righini, ha rivelato i nomi che hanno aderito alla giuria, devo ammettere che ho provato una grande emozione, vedere un progetto crescere e ricevere sempre maggiore attenzione, inorgoglisce”.

GIURIA DI QUALITÀ

Presidente Roberto Barzanti, attualmente è presidente della Società Giornate degli Autori Venice Days che organizza una rassegna all’interno della Mostra d’arte cinematografica di Venezia;

Giurati: Paola Dei, Massimo Nardin, Catello Masullo, Ugo Baistrocchi, Mariolina Gamba, Franco Mariotti.

Alla cerimonia di premiazione sono previsti molti ospiti e grandi sorprese.

Patrocini: RAI – INAIL – MIBACT – MLPS – Regione Lazio – Roma Capitale

Partener culturale CIFA onlus

Christian Floris condurrà e dirigerà il Premio ai dialoghi cinematografici “Agave di Cristallo 2014″

1371222602_logoGrandi novità per il prestigioso premio ai migliori dialoghi cinematografici “Agave di Cristallo”: un nuovo direttore artistico, Christian Floris e una nuova città, Pietrasanta.
La rassegna che premia i Film in merito ai migliori dialoghi, si svolgerà il 21 e 22 Novembre 2014. Altre due cittadine del nord d’Italia e una grande città del sud erano in lizza per ereditare il tema e la storia dell’Agave di Cristallo, ma le circostanze hanno favorito il Comune di Pietrasanta.
“Un territorio che ci onora e ci stimola, Pietrasanta è una cittadina tra le più prestigiose d’Italia in tema d’arte e di iniziative culturali” – spiega il Patron Stefano De Martino (già noto per essere l’autore del Premio Lunezia) – .  “Abbiamo preferito – prosegue De Martino – approfondire il caso con il Comune di Pietrasanta proprio per il valore aggiunto che questo luogo potrà darci. Due realtà, il Premio e il nuovo territorio ospitante, che potranno essere complementari, al fine di una definitiva affermazione di questa originale manifestazione”
Ricordiamo che in passato l’Agave di Cristallo ha annoverato presenze illustri come Pupi Avati, Ettore Scola, Citto Maselli, Mario Monicelli, Dino Risi, Lina Wertmuller, Alessandro Haber, Nanni Moretti, Valerio Massino Manfredi, Gianni Minà e molti altri.
La Direzione Artistica e la conduzione saranno affidate a Christian Floris, già coordinatore artistico, co-autore e conduttore  del Festival del corto “Tulipani di seta nera”. Floris, ė da sempre impegnato nella creazione e nella realizzazione di prodotti d’intrattenimento finalizzati alla diffusione culturale in ambito editoriale, televisivo e cinematografico.
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 2.194 follower