#selfieinterview con il neo direttore di Repubblica Mario Calabresi. 

In occasione della serata al Museo dell’Automobile dedicata all’associazione piemontese per la ricerca sul cancro, nell’ambito delle manifestazioni del Torino Film Festival, ho incontrato il neo direttore di “Repubblica“, Mario Calabresi

Non mi sono fatto scappare l’occasione e, per voi del blog, gli ho voluto chiedere come si sta preparando… 

Un giorno a… Radio Immaginaria!

Ho conosciuto i ragazzi di RADIO IMMAGINARIA in occasione della “Teen Parade” a Castelguelfo di Bologna lo scorso settembre. Festa, musica e sopratutto la curiosità dei ragazzi… Alle prese con autorevoli ospiti, tra cui qualche personaggio di spicco della politica e della cultura, della canzone e dello spettacolo. Le loro domande sono più pungenti di quelle di qualsiasi “zanzara”… La loro è vera curiosità, reale interesse verso il mondo che li circonda; i grandi con loro non la vincono, non scappano… In quell’occasione è stata inaugurata la sede nazionale dell’unica radio fatta da adolescenti in Europa… I #tipiimaginari sono però già sparsi in tutta Italia… Sono tornato a trovarli, questa volta in provincia di Torino…

Rds Academy – Un “SELFIE” con il nemico…

Christian Floris Alessandro CorsiAlessandro è per me il personaggio più ostico e, paradossalmente (insieme con Francesca), la persona più vicina in questa esperienza.

È apparso fin da subito spaventato da me, teme che io non sia sincero, solo perché mi capita di ragionare sulla gara. Che c’è di male, infondo Rds Academy è anche una lunghissima partita a scacchi.

Il gusto della competizione non parte forse dall’analisi dei concorrenti?

Io mi son ritrovato in un terreno nuovo, competere non mi appartiene, mi piace di più costruire. Purtroppo la realizzazione dei desideri ti porta a seguire strade impreviste. Dunque, se si deve gareggiare per raggiungere un posto da sogno, i calcoli credo di non averli fatti solo io…

Alessandro è un ragazzo agli antipodi, io e lui veniamo da mondi affini ma siamo finiti dall’altro capo del mondo l’uno rispetto all’altro.

Mi fa incazzare, perché lo trovo spesso e stupidamente ingenuo, non ha mai mostrato nessuna considerazione delle regole e questo si traduce in un’arroganza da bullo.

Ho scoperto che non è così. Con lui parliamo tantissimo anche lontano dalle telecamere. Ho scoperto una persona con un vissuto non da poco, con dei buoni principi e diversi talenti. Ci confidiamo spesso e forse più degli altri abbiamo inserito una forte componente umana in questo percorso, non solo professionale. In Alessandro ho trovato un buon amico/nemico nel corso di questa avventura. Peccato, in più di un’occasione sono le fragilità di entrambi a portarci allo scontro.

Però si chiarisce sempre e, se non altro, questo è un gesto di enorme rispetto… Quello non va mai perso di vista.

Conduttore Televisivo, Speaker Radiofonico, Autore

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 2.358 follower